Case study

Esonero di Mourinho: superate 7 milioni di interazioni, sentiment positivo su di 17 punti in poche ore

Gennaio 17, 2024

Image

L’esonero di Jose Mourinho ha generato oltre 7 milioni di interazioni sui social, facendo guadagnare all’ex tecnico giallorosso circa 17 punti di sentiment positivo. È quanto emerge da un’analisi realizzata da SocialData che, in esclusiva per Adnkronos, ha analizzato le conversazioni social delle ultime 48 ore.

Nel complesso sulla vicenda si rintracciato 20K mentions e 7 milioni di interazioni. In relazione all’esonero, gli utenti si concentrano maggiormente sui risultati negativi inanellati dal tecnico durante questa stagione (19,8%), sulla sconfitta nel derby (14,7%) e contro il Milan (13%). Più marginali, nell’interesse degli utenti, la discussione sul rinnovo del contratto e la qualificazione in Champions.

Ad ogni modo, Mourinho guadagna 17 punti percentuali di sentiment positivo, passando dal 20% di lunedì al 37% di oggi.

In tutti i post pubblicati dalla Roma sui propri canali social (eccezion fatta per TikTok e YouTube, dove la società ha preferito non postare nulla), i commenti con maggior engagement riguardano tristezza e dispiacere per l’esonero dell’allenatore, anche se non mancano utenti favorevoli alla decisione della società.

C’è comunque interesse e attenzione verso l’ingaggio di Daniele De Rossi, percepito come una vera bandiera in grado di dare motivazione all’ambiente giallorosso. Le pubblicazioni riguardanti il suo arrivo nella società capitolina sembrano aver stimolato l’intervento di tifosi e simpatizzanti, generando una media interazioni per post di 691, contro i 540 relativi all’esonero di Mourinho.

“Il caso Mourinho travalica i confini della comunicazione, ma descrive in maniera perfetta, sociologicamente parlando, l’humus di una certa Roma ancorata alla sua storica grandezza. Questo emerge plasticamente dai social”, spiega Luca Ferlaino, partner di SocialData.


Share: